Bigoli in saor

Di certo tutti conoscono le sarde in saor ma non tutti conoscono i bigoli in saor, la dolcezza dell’uvetta passa va a cambiare la sapidità del piatto contrastando i sapori aciduli e forti.

nella seconda ricetta di pasta fresca rivisitiamo le famose “sarde in saor” alla Veneziana.  Questa preparazione è un’alternativa alla più classica ricetta dei “bigoli in saor”, che abbiamo già riportato in queste pagine. Questa variante utilizza la pasta all’uovo e varia per alcuni versi

Unisce due grandi piatti tipici veneti, le sarde in saor e i bigoli, gustateli.

Ricetta con pasta secca

 Ingredienti per 4 persone

✔ 400 gr di bigoli 
✔ 300 gr di alici fresche 
✔ 70 gr di uvetta
✔ cipolla  
✔ olio evo 
✔ sale
✔ 2 cucchiai di pangrattato

Preparazione

Pulite le alici eviscerandole in modo delicato.

Nel frattempo mentre l’acqua della pasta bolle, fate un soffritto di olio e cipolle. Lasciate stufare a fuoco basso, aggiungete le alici e il pangrattato.

Aggiungete anche l’uvetta che avrete precedentemente ammollato in acqua.

Scolate la pasta al dente e terminate la cottura in padella in modo da far amalgamare tutti i sapori e i profumi.

Ricetta con pasta fresca

✔ 400 gr di bigoli freschi all’uovo
✔ 300 gr di sarde fresche
✔ 70 gr di uvetta
✔ cipolla
✔ olio evo
✔ aglio
✔ prezzemolo
✔ vino bianco secco
✔ aglio
✔ prezzemolo
✔ aceto
✔ Sale, pepe

Preparazione
Prepariamo la nostra cipolla sminuzzandola finemente. Ci possiamo aiutare in questa operazione o con la mezza luna o direttamente con il mixer, l’importante è, che il risultato finale sia un bel trito omogeneo. Facciamola soffriggere in una padella con abbondante olio d’oliva extravergine e uno spicchio d’aglio. Aggiungiamo quindi un paio di cucchiai d’aceto  e lasciamo stufare dolcemente. Aggiungiamo poi le nostre sardine precedentemente pulite e sfilettate. Uniamo un po’ di vino bianco. Con la punta di una forchetta sminuzziamo le sardine che si sfalderanno in poco tempo. Saliamo e pepiamo. Togliamo l’aglio e aggiungiamo un po’ di uvetta precedentemente ammollata e dei pinoli già tostati un una padella antiaderente ben calda. Uniamo poi un po’ di prezzemolo tritato. Continuiamo la cottura a fuoco moderato, solo per pochi minuti. A parte cuociamo la nostra pasta fresca all’uovo tipo bigoli. Tenendo presente che i bigoli di pasta fresca abbisognano di svariati minuti di cottura ( circa 15 / 20 minuti), affinché siano ben cotti anche al centro, nonostante si una pasta fresca relativamente grossa. Una volta raggiunta la cottura perfetta,  scoliamo la nostra pasta fresca bigoli e uniamola al sugo di sarde al saor. Amalgamiamo il tutto e impiattiamo aggiungendo un altro po’ di prezzemolo tritato fresco e un ultimo goccino di olio al crudo.